“A piedi per Volterra” processo partecipativo per la variante al Regolamento Urbanistico 

Il Comune di Volterra ha attivato un percorso di coinvolgimento della cittadinanza per la formazione della variante gestionale al Regolamento Urbanistico, indirizzato non solo ai rappresentanti di ordini professionali, associazioni, comitati e gruppi organizzati ma anche singoli cittadini non organizzati, secondo i principi della L.R. 69/2007 sulla partecipazione e le prescrizioni della L.R. 1/2005 sul governo del territorio, affidandone la conduzione a Cantieri Animati.

Per approfondimenti: Relazione finale (pdf di 2 MB)  Segui il progetto su Facebook 

“Il Porto in Piazza” processo partecipativo per il Piano Regolatore Portuale di Marciana Marina

Nel 2011 Comune di Marciana Marina ha coinvolto cittadini e stakeholders nell’individuazione delle linee guida per le funzioni degli spazi pubblici e delle strutture del lungomare, in occasione dell’elaborazione del Piano Regolatore Portuale. Sono state così organizzate delle giornate di comunicazione-coinvolgimento che hanno visto punti d’ascolto in piazza, incontri, laboratori, tavoli con gli stakeholders, redazione di materiali informativi e pagine internet.

Approfondimenti: http://www.marcianamarina.toscana.it/attachments/909_relazione%20risultati%20partecipazione.pdf

“FraAzioni… mosse condivise”
 laboratori di urbanistica partecipata

Il Comune di Quarrata nel 2004 ha promosso un processo partecipativo propedeutico alla formazione del nuovo Regolamento Urbanistico, finalizzato a ripensare il sistema dei collegamenti ciclo-pedonali e dei servizi collettivi e ad individuare nuove centralità nelle frazioni di Valenzatico e Santonuovo. Gli incontri, svolti con tecniche di brainstorming, action plan, pattern language e lavoro a piccoli gruppi, hanno permesso di elaborare “mappe dei cittadini” che hanno orientato i successivi atti di piano e la programmazione comunale.

Per approfondimenti: http://www.comunequarrata.net/lup/